Cerca nel sito
       

BETRAND TAVERNIER UN MAESTRO DEL CINEMA FRANCESE

Curata dal critico cinematografico Alberto Cattini

Il cinema del carbone ha presentato come progetto straordinario per il 2016 L’ECLETTISMO DI BERTRAND TAVERNIER, una rassegna attraverso la quale si è voluto ripercorrere la carriera di un regista davvero poliedrico, che durante la sua carriera non ha disdegnato di attraversare e reinterpretare generi diversi, sempre con esiti sempre originali e soprprendenti.
Cinéphile accanito come tutti i ragazzi della sua età, ha cominciato occupandosi del cinema americano (e certi giudizi su personaggi e momenti del western si leggono ancora oggi con vero piacere).
Contrariamente a Truffaut e agli altri critici che costituiranno la nouvelle vague, lui ammira e difende le generazioni precedenti degli Autant-Lara, Clouzot, Aurenche e Bost, si ispira al cinema del Front populaire e del dopoguerra.
In trentacinque anni di attività, ha realizzato ventisette film, perlopiù di finzione ma anche documentari, film storici (da la Régence alla Belle époque, dal Medioevo all’occupazione) e contemporanei, tratti dai libri o costruiti da altri, ma sempre partendo da sceneggiature proprie. Curiosità e desiderio sono i motori del suo cinema: curiosità per le popolazioni, i mestieri, per le culture, per ciò che forma il presente e prepara l’avvenire, e desiderio che i suoi film contribuiscano a cambiare il mondo.

 
top.gif (154 byte)

Per informazioni, commenti o problemi relativi al sito contattateci attraverso l'apposito modulo  
Piazza Oderico da Pordenone, 1 sc. E - 00145 Roma  Tel/fax 06.4827358
 

.: HOME :.         .: FORUM :.         .: NEWS :.         .: LINKS :.         .: CONTATTI :.         .: FAQ :.         .: CHAT :.