Cerca nel sito
       

Festival Corti da Sogni 2017

XVIII Edizione

Il festival internazionale Corti da Sogni – Antonio Ricci rappresenta, da 18 anni, un appuntamento cinematografico che attrae a Ravenna opere e registi da ogni parte del mondo. E’ un’opportunità unica, proposta da un gruppo che lavora a titolo completamente volontario, per scoprire le nuove frontiere e tendenze del cinema contemporaneo e offrire al pubblico la possibilità di ammirare cortometraggi che altrimenti sarebbe impossibile vedere. Ad ogni edizione vengono inoltre proposti eventi collaterali. In particolare l’obiettivo specifico della 18esima edizione era di incrementare la presenza dei registi partecipanti alle serate conclusive del festival, cosi da poter far conoscere registi italiani e stranieri, in un interessante e piacevole clima di conoscenza, dialogo, confronto. Sono stati 18 gli ospiti stranieri che in veste di registi o produttori hanno raggiunto, da tutto il mondo, Ravenna per partecipare al festival. Gli spettatori nelle quattro serate sono stati circa 2.700.
In totale le opere iscritte al festival sono state oltre 1.400 e 69 di queste, in rappresentanza di 27 nazioni, si sono contese la vittoria finale nelle quattro giornate al Teatro Rasi. Dei 69 corti proiettati, 54 sono europei, di cui 15 italiani. La finestra sul cinema d'autore quest’anno è stata dedicata a Osvaldo Cavandoli. E’ stato possibile ammirare i capolavori LA LINEA realizzati da Cavandoli e nella giornata di apertura, il mercoledì sera, è stato programmato l’evento speciale “Cavandoli racconta Cavandoli”: conversazione tra Sergio Cavandoli, figlio del creatore de La Linea, ed Eric Rittatore, presidente dell'associazione culturale Cartùn. Nella tradizionale finestra sui lungometraggi, sabato pomeriggio è stato proiettato alla presenza dell’attore Germano Gentile, il film “Blaxploitalian”, che indaga sulla presenza dei neri nel cinema italiano attraverso lo sguardo di Fred Kuwornu, regista di origini ghanesi nato e cresciuto a Bologna e newyorchese d’adozione.
Nel 2017 è stato confermato il sostegno del Comune all’organizzazione del festival ed è stata sviluppata la natura formativa della manifestazione, estendendo le collaborazioni con le scuole. Membri del circolo hanno svolto progetti formativi presso le scuole, integrati in modo sinergico con la realizzazione del festival, per lo sviluppo di una migliore conoscenza e comprensione del linguaggio cinematografico. Oltre alla conferma della partecipazione degli studenti della scuola media Damiano Novello in qualità di giuria per la sezione "Mitici Critici", quest'anno è stata avviata anche una collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Randi”, con un percorso di formazione rivolto agli studenti di una classe. L’evento dedicato a Cavandoli è stato realizzato con l’associazione Cartùn di Genova. Inoltre anche quest’anno è stata confermata la collaborazione con la Uicc, presente nella giuria del premio Made in Italy Yacine Fall, studentessa partecipante al “Progetto Pia Soncini Film Campus”.
 

 
top.gif (154 byte)

Per informazioni, commenti o problemi relativi al sito contattateci attraverso l'apposito modulo  
Piazza Oderico da Pordenone, 1 sc. E - 00145 Roma  Tel/fax 06.4827358
 

.: HOME :.         .: FORUM :.         .: NEWS :.         .: LINKS :.         .: CONTATTI :.         .: FAQ :.         .: CHAT :.